Carpaccio e Contarini

Titolo del quadro: Ingresso a Capodistria del podestà Sebastiano Contarini

Olio su tela (cm 205x154)

Esposto al Civico Museo Sartorio, Trieste

Datato: 1517

La tela raffigura un momento della cerimonia d’insediamento presso il Palazzo Pretorio che accompagnò l’arrivo in città del podestà Sebastiano Contarini.  Il podestà era il titolare della più alta carica civile nel governo delle città. Il termine deriva dal latino potestas, col significato di autorità, potere o sovranità.  Per una completa comprensione del dipinto bisogna pensare che l’opera rappresenta un avvenimento reale della città di Capodistria dell’epoca, visto dal portale maggiore del Duomo di Capodistria, dove molto probabilmente si trovava il Vescovo della città, pronto ad accogliere il nuovo podestà. Tuttavia non dobbiamo dimenticare che questo dipinto è l’unica testimonianza del ritratto di gruppo in terra d’Istria di Vittore Carpaccio il quale elegantemente aggiunge una nota di vita quotidiana con le persone in fondo alla piazza che parlano e le donne sul balcone che assistono al memorabile momento di vita cittadina. Analizzando meglio questo ritratto di gruppo possiamo concludere che è quasi un timido accenno a quello che duecento anni più tardi diventerà il vedutismo veneziano.

Contatto

Indirizzo:
Via Kidrič 19, SI-6000 Capodistria, Slovenia

Orario del Palazzo:
Martedì - Venerdì: 9:00 - 16:00
Sabato, domenica e festivi: 10:00 - 14:00
Sabato - da giugno a settembre: 9:00 - 21:00

Lunedì, primo gennaio, primo maggio, primo novembre e 25 dicembre chiuso.

Telefono:
T: +386.41.55.66.44
F: +386.5.66.33.571

Email:
info@PokrajinskiMuzejKoper.si