Carpaccio500

Sono passati cinquecento anni da quando il vescovado di Capodistria commissionò al maestro Vittore Carpaccio la famosa pala d'altare che ancora oggi arricchisce la collezione pittorica della cattedrale capodistriana. Al tempo, quando in Spagna si pensava che Colombo avesse scoperto la via occidentale per le Indie e Copernico stava ancora concependo il suo pensiero sulla Terra che ruota attorno al Sole e non viceversa, l'allora Caput Histriae troneggiava sulla provincia istriana e conquistò, grazie all'alto livello delle scienze e delle arti raggiunto nella città, il titolo di "Atene dell'Is.tria". Proprio in questo contesto storico arrivò da Venezia il famoso Vittore Carpaccio che dedicò il suo primo lavoro proprio alla cattedrale d'allora. Era un tempo di sfarzo e orgoglio per la città insulare, ammirata in tutta la Serenissima, e che ancora oggi, tramite l'architettura e la storia, arricchisce l'occhio e lo spirito.

Sponsor mediatico:

Contatto

Indirizzo:
Via Kidrič 19, SI-6000 Capodistria, Slovenia

Orario del Palazzo:
Martedì - Venerdì: 9:00 - 16:00
Sabato, domenica e festivi: 10:00 - 14:00
Sabato - da giugno a settembre: 9:00 - 21:00

Lunedì, primo gennaio, primo maggio, primo novembre e 25 dicembre chiuso.

Telefono:
T: +386.41.55.66.44
F: +386.5.66.33.571

Email:
info@PokrajinskiMuzejKoper.si